Una piccola eccellenza tra le cantine di Custoza

L’Azienda Vitivinicola Ronca è una cantina di Custoza ubicata nel comune Sommacampagna, un paese di quasi 15.000 abitanti che dista a soli 10 km dalla città di Verona. I vigneti della tenuta si estendono sulle dolci colline moreniche del Lago di Garda meridionale, nel cuore delle DOC Bianco di Custoza e Bardolino.

Ronca: viticoltori per tradizione

L’azienda vitivinicola nasce grazie allo spirito intraprendente di Massimo che nel 2006 decide di edificare la nuova cantina. I vigneti della tenuta appartengono alla famiglia Ronca già dagli anni settanta. Nel 1976, infatti, Walter, padre di Massimo, fonda l’Azienda Agricola Nonno Ulderico e si specializza nella coltivazione della vite da vino.

Oggi, l’azienda Ronca è una di quelle cantine di Custoza che hanno deciso di intraprendere la strada della vinificazione. Scelta non del tutto scontata, dato che tradizionalmente i piccoli produttori italiani sono soliti vendere le proprie uve alle grandi cantine sociali.

Nello specifico la cantina è attrezzata per la vinificazione delle numerose tipologie di uve provenienti dai vitigni presenti sui terreni di proprietà. Tra le varietà autoctone troviamo, la Corvina, la Fernanda, la Garganega, la Rondinella e il Trebbianello, tra quelle internazionali, lo Chardonnay, il Merlot, il Pinot Grigio e il Riesling. L’azienda ha deciso di coltivare anche tale tipologia di vitigni, in quanto, nell’area morenica del Lago di Garda, riescono a esprimere risultati e aromaticità interessanti.

L’ampia scelta tra varietà differenti consente alla cantina di valorizzare il potenziale aromatico di ciascun vino, in particolare quello del Bianco di Custoza, il prodotto principale dell’azienda. Questo vino, infatti, oltre ad essere l’espressione più importante della tradizione vitivinicola del territorio, è il frutto di un assemblaggio tra vitigni più o meno aromatici.

Produzione

Attualmente l’Azienda Vitivinicola Ronca produce circa 50.000 bottiglie all’anno. Tuttavia, con la quantità di uve che crescono nei 20 ettari della tenuta si potrebbe arrivare ad una produzione potenziale di 250.000 bottiglie. Massimo, però, ha scelto di puntare su una piccola produzione di qualità.

Per questo motivo, la vendemmia avviene a mano selezionando i grappoli migliori giunti a maturazione, mentre, in cantina, vengono vinificate solo ed esclusivamente le uve coltivate nei vigneti di proprietà.

I vini prodotti vengono venduti nel mercato Ho.re.ca interno ed internazionale.

La selezione dei vini offerti dalla cantina è molto ampia, in quanto l’obbiettivo di Massimo è quello di promuovere, da una parte i vini tipici del lago di Garda, tra cui il Custoza e il Bardolino, mentre dall’altra i vitigni autoctoni del veronese.

Date le modeste dimensioni e gli elevati standard qualitativi di produzione espressamente ricercati e perseguiti da Massimo, si può affermare che la tenuta Ronca è una piccola eccellenza tra le cantine di Custoza.

Vendita vino e degustazioni in cantina

Dal Lunedì al Sabato l’azienda offre la possibilità agli appassionati di acquistare il vino presso il proprio punto vendita nella sede di Sommacampagna. Inoltre, su prenotazione, organizza visite della cantina, assaggi e percorsi di degustazione guidata.

Presso la tenuta Ronca si potranno comprare e degustare i vini DOC Bardolino, Chiaretto e bianco di Custoza e i vini IGT Corvina, Garganega e Pinot Grigio. A catalogo sono presenti anche due spumanti Metodo Classico e due di vini rossi maturati in legno prodotti in quantità limitata.

Il fatto di vinificare spumanti con il Metodo Champenoise e vini da uve appassite affinati in legno, è un ulteriore motivo d’orgoglio per Massimo, in quanto è raro che tra le cantine di Custoza vi siano produttori orientati alla vinificazione di vini così complessi e particolari.